Home » pagine di gentilezza » diario 2018 » 8 Marzo 2018 Grazie perché la scuola si prende cura di me..

8 Marzo 2018 Grazie perché la scuola si prende cura di me..

 - il blog di Nardi Luca primo incontro corso I Giochi della Gentilezza per essere felici a scuola 2 Immagini

La gentilezza é fatta di piccole attenzioni, proprio come quella dimostrata dal Preside della Scuola Primaria Einaudi di Aosta, quando oggi pomeriggio siamo entrati insieme dal cancello della scuola;

 io non lo conoscevo, lo stesso valeva per lui e non conoscevo neanche la scuola, questo era il primo incontro che tenevo riguardante il progetto su "I Giochi della Gentilezza per stare bene a scuola", così ho chiesto a questo distinto signore, se sapeva gentilmente indicarmi dove si trovavano le classi prime della primaria, per lui é stata un'occasione per presentarsi; mi ha colpito la sua risposta, anziché darmi semplicemente le indicazioni per arrivare alla classe, o farmi accompagnare da un bidello (a me piace ancora chiamarli così, sempre con grande rispetto), é stato proprio lui a condurmi dai bambini e fermarsi un attimo ad assistere all'inizio dell'intervento, per conoscere meglio I Giochi della Gentilezza; questi gesti mi hanno fatto enormemente piacere, in quanto hanno dimostrato la sua attenzione verso i bambini, oltre che professionalità nello svolgere il proprio lavoro.  La mia meraviglia é cresciuta ulteriormente durante gli interventi con i bambini di 1a e 1b, inerenti "l'entrata e l'uscita da scuola con gentilezza", durante i quali ho proposto loro, alcune parole chiave dell'attività, tra cui "grazie per..", che serve per riconoscere quanto di piacevole ed importante viene vissuto, sarebbe molto gentile se a scuola, a conclusione di ogni pomeriggio venisse dedicato qualche minuto per riflettere e condividere, insieme ai bambini, su ciò che di importante ed interessante é rimasto nella loro testa e nel loro cuore della giornata; per fare conoscere con semplicità la gratitudine, ho svolto coi bambini il gioco della Gentilezza "Grazie per..", in cui ciascun giocatore ha condiviso un "grazie per.." aggiungendo un momento speciale che l'aveva colpito della giornata scolastica trascorsa, la risposta naturale di diversi bambini é stata "che la scuola si é presa cura di noi"; questa frase, pronunciata da un bambino di 6 anni, mi ha fatto venire i brividi di gioia. Questo pensiero racchiudeva diversi significati, tra questi: che gli insegnanti stanno svolgendo con umanità un grande e bel lavoro, che la scuola sta funzionando e che i bambini stanno bene a scuola.  Sono stato davvero molto felice per questi bambini e per i loro insegnanti. Complimenti per il buon lavoro che state svolgendo e grazie per... questo pomeriggio di gentilezza che avete condiviso con me. 

La gentilezza sapersi prendere cura dei bambini dando loro attenzione.  

Luca Nardi  

 

Leggi l'attività ludica che propongo dagli Asili Nido alle Scuole Secondarie di Primo Grado,  PER APPROFONDIRE LA CONOSCENZA DELLA GENTILEZZA A SCUOLA PER STARE BENE INSIEME 

commenti (0)

La Passeggiata delle Fontane di Lessolo

La Passeggiata delle Fontane di Lessolo - il blog di Nardi Luca

scarica il gioco

rubrica SI, DAI, DICIAMOLO

rubrica SI, DAI, DICIAMOLO - il blog di Nardi Luca

racconta la tua esperienza di gentilezza

rubrica SI, DAI, DICIAMOLO - il blog di Nardi Luca

racconti sulla gentilezza condivisi dei visitatori del sito

Giocopedia della Gentilezza

Giocopedia della Gentilezza - il blog di Nardi Luca

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza - il blog di Nardi Luca

I Giochi del Cuore

I Giochi del Cuore - il blog di Nardi Luca

ORDINA IL MANUALE

Grazie dell'attenzione

Seguimi su Instagram

Seguimi su Instagram - il blog di Nardi Luca

Seguimi su Twitter

Seguimi su Twitter - il blog di Nardi Luca